mercoledì 9 maggio 2012

Tartaruga amigurumi




Ho usato cotone n. 5, uncinetto n. 2.
Dimensioni cm 8 per 4 circa.
Lo schema qui .

12 commenti:

  1. Laura, sei un diavoletto tentatore (a proposito, il diavoletto amigurumi è stupendo): ultimamente ci stai facendo vedere dei lavori troppo sfiziosi!
    Come sai ho un debole per le tartarughe, ci voglio provare, ma ho visto gli schemi e... arghhh, sono poco chiari, devo fare un lavoro di comprensione che mi brucerà quei 2 neuroni che mi sono rimasti attivi! ^^

    RispondiElimina
  2. Mi piace molto questa tartarughina "fotomodella"! Complimenti ancora una volta. Sei bravissima! Saluti da Nunzia.

    RispondiElimina
  3. Grazie a tutte.

    Anna, vai che ce la fai! Le prime volte è difficoltoso ma poi si va. Scriviti prima su un foglio i vari giri. Io l'ho fatto, non mi funziona lo scanner altrimenti te le mandavo.
    In pratica tutte le parti sono lavorare in tondo partendo da un anello magico centrale.
    Per esempio il sopra della tartaruga (corazon parte superior)fino al 7° giro vanno distribuiti degli aumenti (vedi i numeretti di lato 2....12, 3....18? Vuol dire che nel giro 2 ci sono 12 maglie basse, nel giro 3 18 maglie basse ecc.), dal 7° al 13° giro si lavorano sempre 36 maglie basse, il 14° giro = 36 mb, il 15° giro = 72 mb (praticamente 2 maglie basse su ogni mb del giro precedente).
    Caparazon parte inferior = la pancia
    Patas = le zampette
    Cabeza = capo (ci sono due piccole immagini ma servono entrambe per la testa: cominci con la parte tonda e continui a lavorarci intorno seguendo l'immaginetta sopra

    Ho fatto anche una piccola coda che negli schemi non c'è.

    Al lavoro adesso che la voglio vedere finita.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Ciao Laura
    è da un po' che seguo il tuo blog perchè fai delle cose veramente carine. Giulia, mia figlia(12enne) ha già copiato il gufetto 3 volte ed ora girano per la scuola che frequenta...
    Oggi ha visto il diavoletto e la tartarughina...
    ...e si è di nuovo innamorata dei tuoi lavori.
    Grazie per le cose che fai
    Elena

    RispondiElimina
  5. Che bello Elena! Mi fa piacere. Dille che si prepari allora perché il prossimo animaletto sarà un serpentello. Ciao e grazie a te

    RispondiElimina
  6. Bellissimi questi tuoi animaletti!!! Passo per caso e scopro queste tue meraviglie!!!
    Sei davvero bravissima!!!
    Un sorriso
    Anna

    RispondiElimina
  7. Ahhhhh Laura, ho capito, (f.o.r.s.e.) ho capito il procedimento e sto facendo delle prove tecniche di comprensione esercitandomi col carapace ma c'è un dettaglio che non mi torna: come chiudo ogni giro? Maglia bassissima e catenella, solo catenella, o cosa?
    L'effetto deve venire a spirale o a cerchi concentrici?

    RispondiElimina
  8. Anna chiudi con una maglia bassissima sulla prima maglia bassa e poi riparti con una catenella (per arrivare all'altezza) e 1 maglia bassa sulla prima maglia bassa el giro precedente.
    Non "deve" venire ma puoi scegliere se lo vuoi fare a spirale o no. Io preferisco farlo avviando e chiudendo il giro perché mi permette di contare meglio i giri. Un pochino si vede però! Forse se ingrandisci l'ultima foto lo vedi perché l'ho fatto tornare dove c'è la coda.

    Grazie Anna

    RispondiElimina
  9. Che bellina la tartaruga ...e il diavoletto....e gli orecchini...e...tutto insomma. Brava sorellina. Ciao. Paola

    RispondiElimina
  10. che carine brava davvero! se vuoi passa dame baci! http://lecreazionidisimona.webnode.it/

    RispondiElimina